Marmocchio.it
Home » bambino » Sport e bambini

Sport e bambini

Lo sport nei bambini è un ottimo volano per ottenere dei benefici a livello fisico ma, studi dimostrano che nei bambini che svolgono attività fisica porta enormi vantaggi anche a livello psicologico. Ciò vale sia per gli adulti, che per i bambini.

Tutte le attività sportive, sia individuali che di gruppo, sono perfette per i bambini in base agli interessi. E’ importante, però, far vivere lo sport ai bambini in maniera serena, per rendere queste esperienze occasione di crescita e sviluppo.

Alcune volte, da genitori, troviamo difficile entrare nel merito sportivo dei nostri bambini, aiutandoli a dare il meglio di sé, evitando di investirli di aspettative o, al contrario, sottovalutando i loro progressi. Può capitare, infatti, di investire i bambini di aspettative eccessive, oppure, al contrario, non valorizzare abbastanza le loro passioni.

Qual’è il giusto equilibrio?

Aspettative troppo elevate rischiano di causare sentimenti di tristezza e frustrazione, timore di non essere amato, senso di inferiorità e di inadeguatezza. Sperimentare questi sentimenti può portare il bambino, con il tempo, a odiare lo sport. Allo stesso tempo, però, non intromettersi troppo rischia di passare il messaggio che non si stia attribuendo importanza a quell’attività.

Vivere lo sport in maniera serena

I bambini hanno bisogno di vivere lo sport in maniera serena, infatti, lo sport è un’ottima occasione di crescita e sviluppo sia a livello fisico che mentale ed anche  relazionale. Gli ambienti sportivi per i bambini sono delle vere e proprie palestre di vita e, spesso, diventano punto di riferimento per i nostri figli. Spesso, praticando sport, i bambini creano delle nuove amicizie e ne consolidano alcune pre esistenti, mentre, gli istruttori diventano figure importanti per il loro sviluppo.

I piccoli imparano ogni giorno a mettersi alla prova, con se stessi e con gli altri in un contesto quale lo sport in cui il bimbo si trova a vivere, con le sue gioie e le sfide quotidiane.

Quale sport scegliere ?

La scelta dello sport è molto importante e dovrà essere condivisa tra genitori e figli ma, saranno questi ultimi a dover indicare quale è lo sport da praticare. I bambini con interessi e passioni diverse dai genitori dovranno essere in grado di poter scegliere il loro sport preferito senza essere influenzati dagli adulti.

Lasciare margine di scelta ai bambini che, guidati da mamma e papà, sapranno prendere l’impegno più adeguato alle loro preferenze e capacità.

Come aiutare i nostri bambini nel praticare lo sport ?

Incoraggiare

E’ importante che il bambino sia incoraggiatostimolato e sostenuto in questa scoperta senza sovra investirlo o si rischia di caricarlo di troppe aspettative con effetti negativi, infatti, spesso anche bambini molto piccoli si trovano a sperimentare una vera e propria ansia da prestazione.

Non Rimproverare

Cosa fare se il nostro bambino arriva secondo con una prestazione sportiva poco brillante ? Di certo non possiamo rimproverarlo ne fare delle battute poco positive nei suoi confronti.

E’ buona abitudine trovare parole positive per il nostro marmocchio anche di fronte ad una prestazione inferiore alle sue capacità, al fine di evitare che delle parole di rimproveri facciano restar male il piccolo. Sarà l’allenatore che si occuperà di fare una valutazione della prestazione: occorre stare attenti a non sostituirsi ad esso.

Non Minimizzare

Lo sport regala emozioni forti ai nostri bambini, i genitori possono aiutarli a condividere queste emozioni ed esprimerle; aiutare i piccoli atleti a trasformare questi stimoli in motore e spinta per la crescita è uno dei compiti degli adulti, evitando di minimizzare ciò che i bambini vivono in maniera amplificata.

Niente Confronti

Il confronto non ha alcun vantaggio e manca di utilità, anzi, spesso è deleterio in quanto non rispetta la personalità, la crescita e lo sviluppo del marmocchio. Si può riflettere sulle prestazioni, sulle cose che sono andate bene o che possono essere migliorate, ma è meglio evitare i confronti.

Lo sport è divertimento

Lo sport è divertimento, un gioco con regole ed allenamenti da rispettare, una passione da coltivare per i bambini e permette di stare insieme ad altri bambini e socializzare, così deve essere vissuto.

Lo sport insegna la disciplina al marmocchio ma anche risate e gioco. Credere nelle potenzialità dei bambini e lascar loro la naturalezza e la spensieratezza per far loro vivere bene ogni situazione senza spingerli ad essere campioni a tutti i costi. Il video di seguito racchiude quanto detto, lo sport è divertimento…

Continua a leggere su marmocchio

 

Iscriviti alla newsletter