Marmocchio .it
Home » bambino » L’interminabile energia dei bambini deriva dai loro muscoli, resistono alla fatica più degli adulti

L’interminabile energia dei bambini deriva dai loro muscoli, resistono alla fatica più degli adulti

Sarà capitato ad ogni genitore di stupirsi dell’interminabile energia dei propri figli. Anche dopo giornate piene di impegni la voglia di giocare sembra  non esaurirsi mai.  I bambini spesso hanno ritmi ed energie che risultano proibitive anche per mamma e papà. Come facciano i più piccoli a non sentire la stanchezza è quanto è stato analizzato in uno studio condotto da due professori statunitensi, Sébastien Ratel e Anthony Blazevich, e pubblicato sulla rivista “Frontiers in Physiology”. In base alle ricerche effettuate, l’energia dei bambini risiede nei loro muscoli, che non hanno nulla da invidiare a quelli degli atleti.

Muscoli a prova di bambino

Lo studio ha messo in relazione bambini in età prepuberale, dagli 8 ai 12 anni, con atleti e uomini non allenati. I tre gruppi sono stati sottoposti a delle prove fisiche in bicicletta. Su ogni partecipante sono stati effettuati dei test per valutarne il metabolismo prevalente nella produzione di energia. E’ stato verificato cioè se per ognuno fosse maggiore quello aerobico, che utilizza l’ossigeno nel sangue, o anaerobico, che invece produce lattato e causa l’affaticamento muscolare. Inoltre, alla fine di ogni esercizio, sono stati calcolati i tempi di recupero dalla fatica. In tutte le prove effettuate i bambini hanno avuto prestazioni molto vicine a quelle degli atleti, e quindi assai migliori degli adulti non allenati.
Lo studio ha permesso quindi di affermare che nei muscoli dei bambini la capacità aerobica è maggiore che negli adulti. Questo fa in modo che i più piccoli si stanchino meno nelle attività fisiche ad alta intensità rispetto agli adulti. Anche la capacità di recupero dallo sforzo fisico, in termini di ossigeno e frequenza cardiaca, è molto alta, tanto da eguagliare sportivi ben allenati.

I bambini si stancano meno degli adulti

Sebbene si è portati a pensare che i bambini, poichè fisicamente più piccoli, debbano stancarsi prima dei loro genitori, le nuove ricerche hanno dimostrato che è esattamente il contrario. I bambini, infatti, hanno muscoli più resistenti alla fatica ed hanno la capacità di recuperare rapidamente dall’esercizio ad alta intensità. Ecco perchè quando mamma e papà si sentono ormai distrutti i figli sprizzano ancora tanta energia e voglia di giocare.

 

Continua a leggere su marmocchio

 

Iscriviti alla newsletter