Marmocchio .it
Test di gravidanza positivo
Home » famiglia » Tradimento, la nascita di un figlio minaccia la fedeltà della coppia

Tradimento, la nascita di un figlio minaccia la fedeltà della coppia

E’ l’arrivo di un figlio una delle maggiori cause di tradimento in una coppia. Sembra assurdo, ma il momento più bello e  profondo per un uomo e una donna, si mostra essere il più carico di insidie per il benessere e la tenuta del rapporto.

L’arrivo di un bambino per una coppia

La nascita di un figlio è letteralmente sconvolgente. Un cambiamento enorme nella vita della mamma e del papà, che si ripercuote ovviamente anche nel rapporto amoroso. Parliamo di un percorso di vita talmente straordinario tanto quanto difficile e impegnativo, che ha il potere di solidificare il sentimento tra due innamorati quanto quello, all’opposto, di creare distanze enormi e spesso incolmabili. Fino al tradimento.

L’unicità e la reciprocità della vita di coppia con l’arrivo del primo bambino devono obbligatoriamente fare i conti con nuovi orari, nuove esigenze, e con una riorganizzazione di se stessi e del vivere insieme prima sconosciute. Il nuovo arrivato pretende per sé tutte le attenzioni dei genitori, e soprattutto quelle della mamma, impegnata generalmente nei primi mesi con l’allattamento al seno.

L’inesperienza iniziale, poi, e le piccole e grandi sfide che il mestiere di genitore implica ogni giorno, possono in molti casi creare apprensioni eccessive e frustrazioni tali da generare stati di malessere più o meno evidenti. E’ ovvio, quindi, che il diventare genitori, e tutto ciò che comporta, ha delle ripercussioni anche negative sul rapporto tra marito e moglie e sulla fedeltà della coppia.

Padre dimenticato e marito infedele

Se con una gravidanza tutte le attenzioni sono catturate dal neonato, il più trascurato rimane pur sempre il papà. Il marito e futuro padre, per natura, rimane spettatore esterno di un cambiamento radicale che si sostanzia nella crescita della pancia della mamma, fino al fatidico parto. Anche nelle primissime cure relative all’allattamento, i papà sono in genere esclusi. In molti casi gli uomini si sentono pesantemente trascurati e ai margini dello straordinario legame che si crea tra la mamma e il neonato. In più, le nuove esigenze di vita, rendono sempre più rari i momenti di tranquillità e di intimità tra la coppia.
Può accadere, poi, che la nascita di un bambino sia già preceduta da un periodo più o meno lungo di distanza tra moglie e marito. Se è vero, infatti, che il fare sesso durante la gravidanza ha effetti positivi ed utili, ci possono essere dei casi in cui è fortemente sconsigliato.

In altri, invece, sono le condizioni della futura mamma a scoraggiare i mariti dall’avere rapporti sessuali. Ecco dunque che alcune situazioni, benché inquadrate in un momento della vita ritenuto gioioso e unico, di fatto scoprono sempre più mariti infedeli.




Moglie infedele, tra cambiamenti e pressioni

L’infedeltà coniugale non è, al contrario di quello che si può pensare, riferita solo ai padri, ma anche alle mamme. Il corpo cambia e non tornerà mai più come prima.

Pannolini, rigurgiti, pianti, notti insonni ed il tempo scandito dalle poppate rende i primi mesi di vita del bambino sicuramente tra i più delicati. E a risentirne è soprattutto la mamma.

Non esiste una ricetta della buona mamma, è piuttosto tutto un gioco di equilibri che spesso si faticano a trovare. Poiché diventando genitori le attenzioni sono rivolte quasi interamente al bambino, si iniziano a trascurare tante cose che prima animavano la coppia. Tenere sempre acceso il desiderio è una delle prerogativa di un rapporto longevo, così come la voglia e la capacità di appagarsi, non solo da un punto di vista prettamente fisico. Sono sempre più frequenti i casi in cui la donna, diventata mamma, non riesce più a trovare nel marito quelle risposte di cui necessita.

Statistiche più o meno recenti, infatti, testimoniano sempre più casi di moglie infedele legati alla nascita di un figlio.

Il tradimento come ricerca di un altro se stessi

Diventare mamma e papà non è un’esperienza totalizzante. L’interezza di un uomo e una donna non può sostanziarsi semplicemente nel rapporto con i figli. Quando si prova a vivere in quest’ottica, dimenticando tutto il resto, si va in contro al tradimento.

Cercare lo sguardo di un altro uomo o un’altra donna non vuol sempre dire che non amiamo più il nostro partner. Spesso ciò di cui siamo alla ricerca, e sentiamo il desiderio, è sentirsi diversi da ciò che siamo diventati.

Il desiderio di attenzione, di sentirsi speciali ed importanti, si acuisce proprio quando siamo più fragili, ad esempio proprio in seguito ai grandi cambiamenti di una gravidanza e l’arrivo di un figlio.

Non è tanto una questione di sesso, allora, quanto di sentirsi ancora belli e forti come un tempo, apprezzati e corteggiati, e alla fine conquistati.  Sempre più spesso le risposte che cerchiamo si finiscono nel trovarle in un’avventura extraconiugale proprio perché la vita di coppia si perde nell’accudire i figli. Anche le coppie più solide risentono l’arrivo di un marmocchio. E quando ci si accorge della lontananza con il partner, è spesso troppo tardi.

Continua a leggere su marmocchio

 

Aggiungi un commento

Iscriviti alla newsletter