Marmocchio .it
Home » famiglia » L’emozione della prima volta: l’innamoramento, la gravidanza, la nascita

L’emozione della prima volta: l’innamoramento, la gravidanza, la nascita

L’emozione della prima volta: l’innamoramento

L’innamoramento, come ogni fase della vita che porta con se novità strabilianti, è intriso di emozioni e di momenti da mozzare il fiato. L’emozione che si cela in uno sguardo che poteva sembrare come tanti e che pure, in una frazione di secondo, diventa un concentrato di magia. Il colpo di fulmine, lo chiamano alcuni, è l’amore che spalanca le porte, per tanti altri. Fatto sta che è in quei momenti, quando la vita improntata solo sul “se stessi” si apre al “noi”, che ogni risveglio è un risveglio energico e ogni giornata una distesa su cui correre per andare incontro alla propria amata. E’ nell’amore che anche gli adulti ritornano bambini, capaci di emozionarsi con uno sguardo e di trovare dentro di se energie mai provate.

E’ un’emozione della prima volta che si traduce, poi, in tante nuove conquiste, dal primo bacio alla prima indimenticabile volta in cui quell’amore ancora in embrione si sprigiona nell’unione dei propri corpi. Nell’amore che si fa anche materia e fisica, fino a che, da quell’unione, non si perpetua il miracolo della vita che riproduce se stessa.




L’emozione della prima volta: la gravidanza

 

L’emozione della prima gravidanza si sintetizza in un tumulto di suggestioni, trepidazioni e commozione, specie se il bambino in arrivo è espressione di quell’amore che “move il sole e le altre stelle“, per dirla con le parole di Dante nell’ultimo Canto della Divina Commedia. Nella gravidanza è pieno di prime volte, dalla prima visita ai primi colpetti nella pancia. Dalla prima ecografia ai primi corredini acquistati, passando per tutti quei momenti capaci di togliere il respiro per quanto le emozioni vissute siano prorompenti.

L’emozione della prima volta: la nascita

Ci sono sicuramente tante piccole grandi similitudini tra le fasi della vita, l’innamoramento, la gravidanza e la nascita di un bambino. Ed è proprio nella nascita del proprio figlio che in tanti condensano l’emozione più grande della vita. L’emozione di ritrovarsi di fronte al marmocchio tanto atteso, di sentirsi parte integrante della vita che rigenera se stessa. La prima volta nel vederlo, la prima volta in cui si tocca la sua pelle, in cui si respira il suo profumo. Il primo vagito, la prima poppata, il primo pannolino.

E’ l’emozione della prima volta, quella che toglie i respiro e lo soffoca con gli aneliti d’amore. E allora si sente la propria pancia formicolare, stupendosi per tutto quel turbinio di emozioni che ci sgorga dentro, per quell’amore di coppia prima e per quell’amore verso il proprio figlio poi.

 

Continua a leggere su marmocchio: Sport in gravidanza, Alimentazione in gravidanza, Fare l’amore in gravidanza, gravidanza, famiglia, bambino, neonato, concepimento

Continua a leggere su marmocchio

 

Iscriviti alla newsletter