Marmocchio.it
Home » famiglia » AIimentazione sana per i bambini, ecco come preparare un ketchup salutare

AIimentazione sana per i bambini, ecco come preparare un ketchup salutare

Non sempre ciò che piace mangiare ai bambini fa bene. Anzi, spesso, influenzati dalla pubblicità o dalle mode, i bambini finiscono per mangiare cibi molto grassi e ben poco salutari. Ricerche sui consumi alimentari dei giovani mettono in luce un uso massiccio di merendine, bibite zuccherine, e altri prodotti che sono responsabili di obesità infantile e altri problemi. Gli stili di vita odierni, come l’utilizzo massiccio di tablet e smartphone. di certo non aiutano. Il ketchup è uno di quegli alimenti di cui molti bambini vanno matti, associato a uno stile di alimentazione che è quella tipica dei fast food.

Il Ketchup nella dieta alimentare dei bambini

La salsa a base di pomodoro di origine americana è adorata dai bambini, e consumata generalmente insieme alle patatine fritte. La proliferazione dei fast food anche in Italia e la crescente abitudine da parte delle famiglie italiane di consumare pranzi e cene a base di hamburger e panini, ha indubbiamente influenzato le abitudini alimentari dei più piccoli. Il Ketchup è divenuto ormai di uso comune su molte tavole, e spesso viene consumato in confezioni industriali addensato con conservanti ed aromatizzanti artificiali. Quello che si trova sugli scaffali dei supermercati, infatti, ha ben poco delle proprietà benefiche del pomodoro.

Le proprietà del pomodoro

Secondo l’ Organizzazione Mondiale della Sanità, OMS, la raccomandazione principale è quella di consumare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno, che è la dose ottimale per mantenere una corretta alimentazione ed avere un corpo in salute. Ogni giorno, per sentirsi bene è indispensabile scegliere frutta e verdura di stagione e di colore diverso, perché ad ogni colore corrispondono specifiche sostanze che svolgono azioni protettive ed indispensabili per un corretto stile di vita.
Il colore rosso racchiude i composti fitochimici del Licopene e delle Antocianine. Apportano diversi benefici, sono protettivi contro le malattie cardiovascolari, sono efficaci a contrastare i danni derivati dall’esposizione ai raggi ultravioletti, dal fumo e dal tabacco. Anche il ketchup, quindi, a base di pomodoro, se preparato in casa, può diventare una salsa casalinga da gustare come accompagnamento di panini o come salsa per secondi piatti diversi.




Come preparare in casa un buon ketchup

Preparare  il ketchup in casa permette di conservare tutte le proprietà nutraceutiche del pomodoro, evitando quelle aggiunte industriali fortemente sconsigliate. Con una ricetta facile abbiamo la possibilità di far mangiare ai nostri bambini un cibo salutare, che in più adorano.

Ingredienti:

  • 800 grammi di pomodoro biologico
  • 80/100 grammi di cipolla
  • 60 grammi di carote
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 foglie di allora
  • 2 grammi di zenzero
  • 1 chiodo di garofano
  • ½ cucchiaino di timo
  • 1 punta di cucchiaino di cannella
  • ½ cucchiaino di paprika dolce
  • 50 grammi di aceto bianco di mele o balsamico di mele
  • 1cucchiaino e mezzo di amido di mais
  • 5 cucchiaini di zucchero
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Mettete tutte le verdure in un estrattore per un risultato ottimale, o nel mixer e trituratele bene fino a ridurle in una poltiglia densa estraendo il succo concentrato.

Raccogliete tutte le spezie (foglie di alloro, zenzero, chiodi di garofano, timo, cannella e paprika dolce) in una garza e formate un sacchetto, avendo cura di legarlo bene.

Disponete in un tegame le verdure triturate e ridotte a succo concentrato, aggiungete il sacchetto con le spezie, poi l’aceto di mele, l’amido, lo zucchero, il sale ed un pizzico di pepe. Portate ad ebollizione. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere per un’oretta circa. Conservatelo per 2/4giorni in frigorifero in barattoli di vetro. Se la salsa dovesse risultare troppo densa aggiungete un poco d’acqua.

(ricetta di Eliana Lucarini per chiacchierandoveg.org)

Continua a leggere su marmocchio: Diabete infantile, L’industria delle merendine fa pubblicità su internet per arrivare ai bambini, Alimentazione, Bambino, Dieta, Famiglia  

Continua a leggere su marmocchio

 

Iscriviti alla newsletter