Marmocchio.it
Home » famiglia » Stare con papà rende i bambini più intelligenti

Stare con papà rende i bambini più intelligenti

Trascorrere più tempo con papà, condividere emozioni e tempo qualitativamente buono aiuta a crescere figli più equilibrati, sicuri e saranno anche bambini intelligenti. Questo è quello che è emerso già lo scorso anno da uno studio sviluppato da ricercatori delle tre grandi università britanniche di Oxford, l’Imperial College e il King’s College di Londra. Un papà sereno, positivo ed empatico favorisce lo sviluppo cognitivo e psicologico.

Le diversi ruoli di mamma e papà

I papà di oggi si trovano a doversi riappropriare del proprio ruolo in uno scenario sociale e familiare cambiato. Abbandonato il ruolo autoritario di un tempo il papà di oggi sta acquisendo consapevolezza del suo ruolo importante ed indispensabile tanto quanto quello della mamma. I ruoli di mamma e papà sono diversi ma complementari: se la madre è legata ai bisogni materiali e affettivi del neonato e poi del bambino, il padre è importante nella sfera delle attività non solo ludiche ma anche esplorative e pratiche.  La mamma crea un legame  di sincronizzazione attraverso il quale è sempre in relazione con i bisogni nel bambino. E’ importante che la mamma sappia però demandare e coinvolgere il papà da subito nell’instaurare un legame empatico e forte quanto il suo. Proprio l’interazione congiunta e armonica di mamma e papà rispondono in maniera completa alle esigenze del bambino.

Tempo di qualità con papà

Papà e figlio si abbracciano nel loro tempo di qualità
Trascorrere tempo con il Papà rende i bambini intelligenti ed equilibrati

Condividere del tempo con il proprio papà inorgoglisce i bambini, li rende pieni di gioia e più intelligenti. La presenza e l’amore  di mamma viene data quasi per scontata, meno per quanto riguarda i papà. Oggi assistiamo ad un desiderio degli uomini di vivere e assaporare il proprio ruolo genitoriale a pieno, condividendo le proprie emozioni con i propri figli. Una presenza di qualità del papà favorisce lo sviluppo nel bambino del senso di sicurezza nelle proprie capacità, premessa indispensabile per alimentare una sana autostima nel percorso di crescita. I papà al pari delle mamme “nutrono” i loro figli di amore, aiutandoli e guidandoli nella crescita. Si parla sempre di maternità, ma è tempo di una rivincita della paternità.

Papà e benessere psicologico

Un altro studio condotto dai ricercatori dell’Università del Michigan, ribadisce che  una delle principali responsabilità dei genitori  per poter stimolare un’armoniosa crescita emotiva dei propri figli è di mantenere il proprio stato emotivo e psicologico sano. Stress, nervosismo e approcci caratteriali negativi e cupi incidono fortemente sullo sviluppo cognitivo e sulle abilità relazionali del bambino. I bambini hanno bisogno di conoscere e sentire l’emotività dei propri papà, hanno necessità di confrontarsi con un’educazione sentimentale declinata anche al maschile. Un papà dev’essere una guida che conduce per mano i propri bambini alla scoperta del nuovo, che accompagna nell’apprendere e imparare cose nuove. I bambini hanno bisogno di un papà che ascolti e che sappia comunicare. Spesso i papà sono fonte d’ispirazione, trasmettendo ai figli le loro passioni musicali, letterali, sportive.

Un papà empatico

Trascorrere più tempo insieme a papà, insegna al bambino da subito a relazionarsi con modalità comunicative ed affettive diverse. I papà sono spesso meno apprensivi delle mamme, incoraggiano maggiormente all’indipendenza, comunicano con meno fiumi di parole attendendo con pazienza le risposte del bambino. L’indagine inglese sottolineava l’importanza di condividere anche con i figli piccolissimi le letture, che aprono ad un momento d’intimità speciale, stimolante per il bambino quanto per il papà e che regala benessere ad entrambi. Papà sicuri di se stessi, coinvolti ed entusiastici di svolgere un ruolo attivo e quotidiano nell’educazione dei propri figli, aiuterà i piccoli a diventare adolescenti meno problematici.

La rivincita dei papà

Il papà non è solo un adulto giocherellone ma un genitore  forte delle sue emozioni  e sentimenti e capace di mettersi a nudo senza paura con il proprio bambino. Un papà amorevole e presente rappresenterà sempre una guida ed un approdo sicuro per il figlio e futuro adulto che un giorno spiccherà il volo libero, maturo ed equilibrato sentimentalmente.

Continua a leggere su marmocchio

 

Iscriviti alla newsletter