Marmocchio .it
Home » bambino » Impazza la moda dello slime fai da te. Ma è allarme sull’utilizzo del borace

Impazza la moda dello slime fai da te. Ma è allarme sull’utilizzo del borace

Lo slime è uno dei giochi del momento tanto in voga tra bambini e ragazzi. Si tratta di una pasta modellante che tanto appassiona i giovani, che può essere acquistata già pronta o in kit, o addirittura può essere fatta in casa. Tutorial e varie ricette spopolano sul web per una moda che accomuna le giovani generazioni di molti Paesi del Mondo. Preparare questo composto, letteralmente “melma”, può però essere pericoloso. Alcune sostanze utilizzate, infatti, come il borace, possono avere delle ripercussioni sulla salute.

La moda dello slime

Venduto in tutti  i negozi di giocattoli, in edicola ed anche in tabaccheria, lo slime è la vera moda del momento. Una sorta di pongo meno solido, dalla consistenza vischiosa e dai colori luminescenti. Lo slime spopola nel 1984, dopo l’uscita nelle sale del film Ghostbusters, con il suo fantasma verde Slimer, che lasciava tracce verdi e gelatinose in ogni dove. Oggi, al pari dello “spinner”,  è uno dei passatempi e antistress preferiti dai giovani.

Come si prepara lo slime in casa

La ricetta base per lo slime fai date prevede l’uso di colla vinilica, tipo Vinavil, acqua calda, colorante alimentare, se si vuole un risultato variopinto, e borace in polvere. Si mescola un cucchiaio di questa sostanza, una polvere bianca, in acqua calda, e poi si aggiunge il composto ottenuto a un’altra miscela, di acqua e colla vinilica, dopo averla colorata con un colorante. Il procedimento è molto facile. I giovani si divertono a creare slime di vari colori e a mescolarli. Ma gli ingredienti possono essere tossici per la pelle e non solo. Molti sono stati i casi di reazioni allergiche o addirittura di ustioni sulla mani dei bambini, dovuti alla frequenza di utilizzo. Ci sono stati anche casi di inalazione e ingestione. I rischi sono dovuti all’utilizzo della colla, ma soprattutto del borace.
Ecco perchè esistono tante varianti che utilizzano sostanze meno tossiche.

Il borace dello slime è pericoloso

A lanciare l’allarme sui rischi per la salute è stata l’Agenzia per la sicurezza sanitaria nazionale (ANSES). Proprio il borace è un componente fortemente tossico della ricetta originaria dello slime. Il borace o tetraborato di sodio è un composto del boro che viene usato per produrre saponi, disinfettanti e insetticidi ed è venduto in farmacia o nei negozi di prodotti per la casa.  Il borace è un componente essenziale, in quanto dona al composto la sua viscosità. Ma si tratta di un elemento chimico che può avere ripercussioni pericolose per l ‘organismo. “Il borace – ha avvertito l’Anses – è stato classificato dalla normativa europea come probabile tossico per la fertilità e la riproduzione”, e dunque ne “sconsiglia la manipolazione quotidiana e ripetuta”.

Continua a leggere su marmocchio

 

Iscriviti alla newsletter